- 3,00

Agathà. Sull’onda delle emozioni – Zuccarello Francesco e Brancatelli Stefano

Zuccarello Edizioni
> COD: 9788896948002

“Ta Agathà”: “le cose buone”. Prendendo spunto dal gioco di parole dato dall’assonanza del nome del comune di Sant’Agata con la suddetta parola greca, gli autori Stefano Brancatelli e Francesco Zuccarello danno alle stampe questa importante novità editoriale.

Il volume (AGATHÁ: sull’onda delle emozioni), edito dalla Casa Editrice Zuccarello, che ha il merito di raccontare con toni vivi e ritmi incalzanti la storia, per molti tratti inedita, di Sant’Agata di Militello, si vale anche della collaborazione di uno stimato fotografo professionista catanese, Paolo Barone, che in quasi un centinaio di scatti ha saputo cogliere la bellezza insita nei monumenti, nei volti, nelle bellezze panoramiche della cittadina.

Acquista questo prodotto con 18app

Non trovi quello che cerchi? Richiedilo

 38,00  35,00

Confronta

Descrizione

“Ta Agathà”: “le cose buone”. Prendendo spunto dal gioco di parole dato dall’assonanza del nome del comune di Sant’Agata con la suddetta parola greca, gli autori Stefano Brancatelli e Francesco Zuccarello danno alle stampe questa importante novità editoriale.

Il volume (AGATHÁ: sull’onda delle emozioni), edito dalla Casa Editrice Zuccarello, che ha il merito di raccontare con toni vivi e ritmi incalzanti la storia, per molti tratti inedita, di Sant’Agata di Militello, si vale anche della collaborazione di uno stimato fotografo professionista catanese, Paolo Barone, che in quasi un centinaio di scatti ha saputo cogliere la bellezza insita nei monumenti, nei volti, nelle bellezze panoramiche della cittadina.

Dopo un saggio introduttivo del prof. Camillo Filangeri con considerazioni geostoriche sull’hinterland, il dott. Francesco Zuccarello traccia dei lineamenti introduttivi per una storia del paese tra il XV ed il XVIII secolo, servendosi di un’accurata indagine archivistica e ricostruendo in maniera avvincente le dinamiche economiche nelle quali rimasero coinvolte le varie famiglie nobiliari che, tra cinque e seicento, si attivarono in quella proficua industria della produzione dello zucchero.

A seguire, la narrazione di don Stefano Brancatelli, intitolata “In cerca di autonomia:Sant’Agata Militello tra otto e novecento”, si occupa delle interrelazioni nei rapporti tra società civile e religiosa e del nuovo fervore economico relativo all’industria boschiva e del commercio del carbone, facendo emergere interessanti risvolti riguardo all’ottocentesca emancipazione del borgo marinaro rispetto alla comunità di origine, Militello Valdemone (ora Rosmarino).

Suggellano l’opera alcuni contributi di Benedetto Lupica e Pippo Ricciardo rispettivamente sull’antica cappelluccia di Contura e sull’olivo santagatese.

Un’opera da non perdere. Per conoscere, ricordare, apprezzare le “cose buone” di Sant’Agata.

Recensioni (0)

0.0
0
0
0
0
0

Puoi essere il primo a commentare “Agathà. Sull’onda delle emozioni – Zuccarello Francesco e Brancatelli Stefano”

Non ci sono ancora recensioni.